Non è ‘la Rete’ pericolosa, ma le persone: impara a muoverti nel web e nei social

Sì, in effetti è così, anche l’altra sera durante la serata organizzata a Como e dal titolo ‘Presi nella Rete’, ho voluto sottolineare questo concetto: non è ‘la Rete’ pericolosa, ma le persone: impara a muoverti nel web e nei social network con serenità!

  • I pericoli ‘della Rete’
  • Tutelati ‘dalla Rete’
  • ‘La rete assassina’
  • ‘La Rete non perdona’
  • ….

L’elenco potrebbe continuare. Quanti titoli che mirano al semplice sensazionalismo incroci online ogni giorno? Un mix di disinformazione e contro-cultura che innesca semplicemente paura e le ormai ben note resistenze soprattutto da parte dei ‘social tardivi digitali’.

Il concetto è semplice, lo ribadisco perché anche il mio libro inizia evidenziando con chiarezza questa differenza perché se non è ben chiara, è proprio da qui che possono crearsi i grandi problemi che tutti ben conosciamo.

 

Non è ‘la Rete’ pericolosa, ma le persone: impara a muoverti nel web e nei social network con serenità per trarne il massimo

Social media è il software, la piattaforma. Social network è la ‘Rete Social’ ovvero il termine con cui si definisce la relazione che, grazie ai social media, si instaura tra le persone. Sì, persone, vere, reali… le stesse che non sono account. Le stesse che oltre lo schermo se commentano in modo aggressivo un post una foto, feriscono nell’intimo altre persone. Sono le persone la chiave di volta per comprendere davvero come vivere e abitare senza rischi i social network!

Non è ‘il mondo’ pericoloso, ma ALCUNE delle persone che lo abitano. Tante, al contrario sono persone meravigliose!
Non è ‘la scuola’ che sbaglia, ma ALCUNI docenti o professori, non tutti coloro che insegnano!
Non è ‘la Rete’ pericolosa, ma le persone: impara a muoverti nel web e sui social network!

 

Partire da questo punto di vista è fare cultura, è tutelarsi, è capire e percepire a chi poter o meno dare fiducia dopo un contatto, così come accade offline!
Ricordi quando da piccolo la mamma ci diceva ‘non accettare caramelle dagli sconosciuti’? Ecco, una frase simbolo che sintetizza (banalmente) quello che dovresti cominciare a fare anche tu.
NON rifiutare il web, ma comprenderlo.
NON auto-limitarti, ma capire come tutelarti e come tutelare anche chi ti sta intorno.

 

Vuoi davvero un punto di inizio? Ti faccio una semplice domanda: da quanto tempo non vai ad aggiornare le tue impostazioni di privacy su tutti i social? 

Ti è piaciuto il post? Condividi!
0

Leave a Reply